Grazie all’uso del titanio, che può facilmente integrarsi nelle ossa della bocca, è possibile sostituire denti mancanti con piccole viti biocompatibili.

Una miglior resa estetica si accompagna a vantaggi funzionali. Dopo un’analisi personalizzata della situazione, si procede in studio sostituendo la radice con una vite endossea e una protesi dentale.

L’intervento non è doloroso e prevede un’anestesia locale, naturalmente in ambiente sterile. Durante il periodo necessario alla osteointegrazione, il paziente potrà comunque avere una protesi temporanea. L’evoluzione della ricerca medica consente ormai in molti casi di costituire un “impianto a carico immediato”, ovvero gestire l’intervento in un’unica seduta.

Nel caso di estrazioni, è possibile posizionare l’impianto dopo aver rimosso il dente, senza dover attendere e senza suture.

Tecnica All on four

Grazie alla tecnica All on four, certificata e garantita in termini di qualità, e grazie all’ampia gamma di impianti presenti sul mercato, anche le persone che fino ad oggi non potevano sottoporsi ad un intervento di implantologia classico, possono avere una resa ottimale sotto tutti i punti di vista, dopo il posizionamento di quattro impianti.