L’odontoiatria conservativa ricostruisce, conservandoli, i denti compromessi da fratture e carie.

Può ripristinare la funzionalità e l’estetica, con un approccio poco invasivo.

Le fasi degli interventi

Attualmente vengono principalmente utilizzati compositi estetici e intarsi, con interventi che seguono più fasi:

  • asportazione del tessuto cariato
  • pulizia e disinfezione della cavità del dente
  • ricostruzione della sostanza dentale perduta mediante materiale da otturazione

Chirurgia estetica

L’estetica non è data solo dal colore dei denti, ma soprattutto da un insieme di forme e proporzioni, che spesso coinvolgono anche altri distretti quali gengive e labbra.
Clindent vanta una notevole casistica in questo campo, usa tecniche e materiali di ultimissima generazione sia per i casi più semplici come lo sbiancamento dentale, sia per quelli più complessi che possono arrivare anche ad una collaborazione col chirurgo plastico e maxillo-facciale per correggere difetti di tessuti periorali ed ossei.

Prestazioni estetiche

  • applicazione di faccette in ceramica: tramite una preparazione dentale mini-invasiva (per uno spessore di circa 0,3 0,4 micron) e rimanendo nello spessore dello smalto, si applicano con cementazione adesiva sui denti del settore anteriore che necessitano di un miglioramento estetico
  • riabilitazioni del settore frontale anteriore: spesso conseguenti a traumi che coinvolgono più frequentemente gli incisivi centrali, vengono effettuate nella maggioranza dei casi su soggetti giovani. I materiali e le tecniche di cui oggi disponiamo consentono nella quasi totalità dei casi il perfetto ripristino estetico e funzionale.

Di grande utilità in questi trattamenti sono le riprese fotografiche che migliorano sia la comunicazione col paziente che quella col tecnico.

Chirurgia odontoiatrica

Prima di ogni intervento chirurgico, vi verranno illustrati obiettivi, probabilità di successo ed eventuali rischi. Sarà quindi richiesto di firmare un modulo di consenso informato secondo la vigente legislazione.
Al termine dell’intervento saranno consegnate istruzioni scritte circa le avvertenze ed il protocollo farmacologico da osservare nelle 48 ore successive.

Tipologie di interventi

In questo campo gli interventi necessari per il ripristino della salute orale più frequentemente effettuati sono:

  • Estrazioni dentarie [comprese quelle di denti inclusi nell’osso];
  • Incisione di ascessi
  • Sbrigliamento di frenuli
  • Gengivectomie e allungamenti di corona